Uncategorized

Dieci Motivi Per Cui Il Sesso Fa Bene Alla Salute

Negli anziani l’assunzione cronica di medicinali è molto più frequente che nei giovani e questo fatto può avere, non raramente, un effetto negativo sulla vita sessuale perché diversi medicinali possono provocare disfunzione sessuale. Negli uomini la disfunzione sessuale ha una maggiore prevalenza negli ipertesi rispetto ai normotesi. Le cause sono di natura psicologica e il trattamento consiste in unapsicoterapia cognitivo-comportamentaleche permetta, tra l’altro, di vincere la paura di eiaculare davanti al partner mediante un’esposizione graduale. Questo disturbo, relativamente raro, consiste nella difficoltà o nell’impossibilità di raggiungere l’orgasmo durante il coito e nonostante una stimolazione protratta, con conseguente disagio e frustrazione. Di solito, ma non sempre, la persona riesce ad ottenere l’eiaculazione in un secondo momento, per esempio con la masturbazione. Questo disturbo consiste in una sensazione dolorosa che compare, sempre o a volte, durante l’eiaculazione ed è dovuto a problemi organici come un’infiammazione della prostata, delle vescicole seminali o dell’uretra.

I partner sono, inoltre, sollecitati a comprendere reciprocamente i bisogni e i desideri e a ricercare modi alternativi di raggiungere il piacere sessuale. Lo scenario è invece sicuramente molto diverso per quanto riguarda i partner conviventi, che solamente nel 65% dei casi hanno visto ridurre la propria attività sessuale. In questo caso, però, a differenza delle categorie precedenti dove la diminuzione dell’attività sessuale era legata all’impossibilità di contatto, il calo si è verificato in seguito ad una progressiva diminuzione del desiderio sessuale, come dichiarato dal 62% degli intervistati.

Informazionie Approfondimenti

“Tuttavia bisognerebbe dare tempo ai farmaci di decongestionare la ghiandola e di far guarire l’infezione. In particolare quest’ultima condizione, che spesso è la più temuta dagli uomini, può essere associata ad alterazioni minzionali e sessuali. L’ATTIVITÀ FISICA, più o meno intensa, è stata introdotta come variabile per vedere gli effetti positivi sullo stimolo sessuale.

attività sessuale

L’attività sessuale praticata in modo costante e senza eccessi garantisce il benessere dell’uomo, migliorandone lo stato di salute. Rientra quindi di diritto nei pilastri di uno stile di vita sano composto da una corretta alimentazione, attività fisica costante ed efficace e infine attività sessuale soddisfacente. Lo stress può causare parecchi problemi di salute, dal mal di testa, difficoltà nel sonno, tensione muscolare, disturbi di stomaco, a condizioni più importanti, come un indebolimento del sistema immunologico e depressione cronica. Dati pubblicati su Psychosomatic Medicine mostrano che l’intimità fisica o emotiva delle coppie compare associata a ridotti livelli di stress.

< h3 id="toc-1">Quando Ciò Accade Si Parla Di Desiderio Ipoattivo O Disturbo Del Desiderio Sessuale

Questa espansione esercita una pressione che comprime le vene, che normalmente drenano il sangue dal pene, rallentando il deflusso di sangue elevando quindi la pressione sanguigna all’interno del pene. Uno dei tanti “punti oscuri” dell’orgasmo femminile riguarda la natura del liquido di lubrificazione prodotto durante un rapporto. Dopo secoli di scienza al maschile, che vedeva la sessualità “giusta” nella penetrazione, la rivalsa femminile arrivò con alcune rivoluzionarie ricerche di scienziate donne.

attività sessuale

I coniugi avevano affermato di essere troppo preoccupati per la salute del marito per essere interessati al sesso, oltre al fatto di non essere certi del rischio di un successivo episodio cardiaco provocato dal coito e dall’orgasmo. Tre mesi dopo, rispondendo ad una domanda diretta rivoltagli dal medico, il paziente affermava di non aver ripreso rapporti sessuali con la moglie e neppure attività sessuali non coitali. Era stato dimesso dall’ospedale dopo una normale guarigione dietro consiglio di riprendere piena attività sessuale gradualmente. Il suo trattamento comprendeva vari farmaci (beta bloccanti, ace-inibitori, ipocolesterolemizzanti, acido salicilico). Le disfunzioni sessuali, tanto per l’uomo quanto per la donna, possono riguardare una o più di queste fasi e possono essere “generalizzate”, se riguardano tutti i partner e tutte le situazioni, o “situazionali”, se sono limitate a un singolo partner o a una specifica attività sessuale. Si definiscono inoltre “primarie” se sono presenti fin dal primo rapporto sessuale, “secondarie” se compaiono ad un certo punto della vita.

L’Istituto di Psicopatologia, attivo a Roma dal 1996, è un centro ultraspecialistico di riferimento per il trattamento dei disturbi dell’umore e d’ansia e per la terapia combinata farmaci-psicoterapia. Detta anche eiaculazione secca, l’eiaculazione retrograda consiste nell’espulsione, in tutto o in parte, del liquido seminale verso la vescica piuttosto che verso l’esterno. La psicoterapia più utilizzata è quellacognitivo-comportamentaleche includa due specifiche tecniche, lo “stop/start” (interruzione della stimolazione quando l’eiaculazione sta per sopraggiungere) e lo “squeeze” .

Calcoli Renali: Il Rischio Aumenta Durante La Gravidanza

Tuttavia, è importante riconoscere che lo studio di Charnetski e Brennan è apparso nel 2004 e da allora la ricerca internazionale non ha prodotto nuove evidenze. Questo ha un effetto negativo sulla sua vita ed è causa di disagio individuale o relazionale . Nelle donne, l’esercizio fisico influenza positivamente la funzionalità e il desiderio sessuale, oltre a ridurre significativamente i sintomi legati alla menopausa. Il medico fornirà al paziente tutte le informazioni relative alla ripresa dell’attività sessuale. E’ consigliato attendere almeno 6 settimane prima di averi rapporti affinchè avvenga una totale guarigione.

  • Le arterie allargate aumentano considerevolmente il flusso di sangue verso queste aree, che si riempiono di sangue e aumentano di volume.
  • Molte coppie affermano che questo è estremamente valido e studi recenti hanno documentato che l’assenza di supporto sociale è un elemento prognostico di cattivo esito del trattamento della disfunzione erettile in pazienti che hanno subito un infarto miocardico.
  • I successivi studi della biologa statunitense Elizabeth Lloyd abbassarono la percentuale di donne capaci di raggiungere l’orgasmo con la penetrazione a 1 su 4 .
  • Gli autori infatti consigliano a chi ha problemi cardiaci di chiedere al proprio medico curante un consiglio su regolarità e intensità dei rapporti sessuali, in base al proprio stato di salute.
  • Dopo un evento coronarico, molti pazienti affrontano con apprensione le circostanze o le attività ritenute pericolose a causa dell’impegno emotivo e fisico, e tra queste l’attività sessuale.

Fin dall’età giovanile andrebbe appreso che la regolare attività fisica, l’ astensione dal fumo, la prevenzione del diabete, il controllo del peso corporeo, della colesterolemia e dei valori pressori, sono misure di prevenzione della malattia ateromasica nel suo complesso, inclusa la disfunzione erettile. Negli anziani la ricerca di un trattamento per la disfunzione sessuale è spesso inibita da un ingiustificato imbarazzo che è uno dei maggiori ostacoli alla soluzione e alla cura del disturbo. Gli anziani, e tutti coloro che soffrono di una disfunzione sessuale, devono rivolgersi con fiducia al loro medico che molto spesso sarà in grado di aiutarli a risolvere il loro problema.

< h3 id="toc-3">Lattività Sessuale Dopo Una Protesi Danca O Ginocchio

Innanzitutto, non è affatto vero che per godere in modo completo dell’attività sessuale l’uomo dovrebbe essere in grado di portare avanti il rapporto sessuale almeno per un’ora. Il disturbo può essere dovuto a problemi fisici (malattie neurologiche, interventi chirurgici all’addome…) o, più spesso (fino al 90% dei casi), psicologici. Nel primo caso l’intervento deve mirare ad eliminare, se possibile, i fattori organici, nel secondo caso è necessaria unapsicoterapia cognitivo-comportamentale. La fase dirisoluzione, che segue l’orgasmo, è caratterizzata da una sensazione di rilassamento muscolare e di benessere generale; l’eccitazione svanisce lentamente nelle donne mentre ha un crollo rapido nell’uomo. Durante la fase di risoluzione gli uomini sono fisiologicamente impossibilitati (“refrattari”) ad avere ulteriori erezioni ed orgasmi per un periodo che varia da persona a persona e, nella stessa persona, in base all’età.

L’ossitocina, soprannominata “l’ormone delle coccole”, facilita il senso di intimità ed aumenta sia negli uomini che nelle donne durante l’amplesso. Si ritiene che dopo l’orgasmo l’effetto dell’ossitocina, combinato con l’emissione dell’ormone prolattina (che è legato alla sensazione di sazietà e rilassamento), induca sonnolenza. A dimostrarlo è stato un gruppo di ricercatori attraverso uno studio pubblicato nel 2004 dalla Wilkes University in Pennsylvania. Secondo questi ricercatori, potrebbe esserci un legame tra la frequenza dell’attività sessuale e un forte sistema immunitario .

Avversione Sessuale Ripugnanza Nei Confronti Dellattività Sessuale

Vediamo nel dettaglio cosa hanno hanno scoperto gli scienziati sui benefici del sesso per la salute.

È stato dimostrato da studi scientifici che gli uomini, a 40 anni, hanno circa il 40% di possibilità di soffrire di problemi erettili. Sebbene eiaculazione e orgasmo si verifichino spesso quasi contemporaneamente, sono comunque eventi separati. Inoltre, l’orgasmo si può verificare in assenza di eiaculazione, specialmente prima della pubertà, o come effetto collaterale di certi farmaci o dopo un intervento chirurgico . Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R. I recettori sensoriali del piacere sono localizzati per lo più sugli organi genitali, ma l’origine profonda dell’orgasmo è localizzata nel nervo spinale sacrale .

Quanto può resistere un uomo senza fare l’amore?

Tra questi fattori c’è sicuramente l’età: per un soggetto di 18 anni, il periodo refrattario è di circa 15 minuti; mentre per un uomo anziano, è di almeno 20 minuti.

Siamo animali sociali quindi se notate che ultimamente non avete voglia di vedere gli amici e i conoscenti indagate sulle motivazioni. Solitamente le fantasie sessuali si presentano di notte, in sogno o durante la veglia indifferentemente, oppure come risultato di uno stimolo che ci ha eccitato. Se la risposta è settimane o addirittura mesi, allora la causa del malumore potrebbe risiedere proprio in quello. Dopo gli studi classici e dopo aver collaborato con Medici Senza Frontiere onlus, ha abbracciato la carriera editoriale.