Uncategorized

Disturbi Dell’eiaculazione

Tramadol potrebbe essere somministrato se gli antidepressivi non funzionano, ha anche lo stesso effetto di ritardare l’eiaculazione. Le creme anestetiche agiscono diminuendo la sensibilità del tuo pene per ritardare l’eiaculazione. L’eiaculazione precoce è un fenomeno che spesso viene considerato come “incapacità” o “incompetenza sessuale” perché letto e interpretato seguendo una linea di “prestazione”. Esso invece è spesso legato a problemi fisiologici o psicologici, in ogni caso ha cause individuabili grazie ad un percorso medico e risolvibili.

Questa seconda ipotesi, tutto sommato, la si teme di più perché ancora oggi è molto diffusa la convinzione che i problemi psicologici siano irrisolvibili. E’ un questionario che permette di valutare il grado di impatto che il controllo dell’eiaculazione ha sulla qualità del rapporto e della vita. Le terapie sono molto varie, sia sulla base del tipo di patologia che si affronta, sia sulla base della tipologia del paziente che ci si trova di fronte. La definizione più semplice comprensibile dice che la EP è “eiaculazione con minimo stimolo e prima che desiderato, poco dopo e prima della penetrazione, che causa stress o insoddisfazione, e sul quale il paziente ha poca capacità di agire” (Seconda Conferenza interazionale sui disturbi sessuali”).

Le stime, per alcuni studiosi, sono al di sotto della reale diffusione di questa disfunzione, dato che la percentuale dovrebbe superare il 30%. Proprio a causa di questa ampia gamma di fattori, per capire perchè si soffre di eiaculazione precoce il primo step di valutazione di un paziente comprende una dettagliata anamnesi medica e sessuologica del soggetto e della coppia. In questa fase, infatti, il rapporto di fiducia tra medico e paziente è estremamente importante. Dal Luglio 2009 disponiamo di un farmaco specifico per il trattamento della eiaculazione precoce. La molecola si chiamaDAPOXETINAe la sua messa a punto deriva dall’esperienza accumulata nella cura dell’ eiaculazione precoce con i farmaci SSRIs già menzionati. E’ anch’essa un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina ad azione molto rapida.

In qualche caso le polluzioni notturne possono persistere anche in fase adulta creando disagio. Un’eiaculazione può essere assente pur in presenza dello stimolo legato all’orgasmo. L’assenza di eiaculazione può avvenire per eiaculazione retrograda, cioè in direzione della vescica invece che all’esterno per malattie neurologiche, neuropatia diabetica, malattie prostatiche, chirurgia prostatica, terapia con farmaci antidepressivi o alfa-litici. Un’eiaculazione può essere scarsa (quantità inferiore a 1 ml) per assenza delle vescicole seminali, agenesia dei deferenti, ostruzione dei dotti eiaculatori, malattie prostatiche o delle vescicole seminali. L’eiaculazione può essere particolarmente abbondante per infezioni o ipertrofia prostatica.

Quando Dovrei Vedere Un Medico Per La Mia Eiaculazione Precoce?

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo. L’eiaculazione dolorosa può essere più o meno distinguibile da un dolore orgasmico, che riconosce generalmente un’eziologia neurologica.

  • Per maggiori informazioni, di seguito un espresso collegamento alla Privacy Policy.
  • É stato calcolato lo IELT ovvero il tempo che intercorre tra la penetrazione e l’eiaculazione che nella grande maggioranza dei casi è contenuto in 2 minuti.
  • La funzione del muscolo pubococcigeo è quella di controllo della minzione ma molti sostengono che sia anche coinvolto nel processo di eiaculazione e che, un suo costante allenamento, porti ad un maggiore controllo del riflesso eiaculatorio e ad un miglioramento dell’orgasmo.
  • Il “disturbo” esiste infatti da quando le donne, mutato il ruolo sociale, hanno chiesto l’appagamento sessuale e questo ha allungato i tempi di penetrazione maschile.

Possono essere eseguiti anche in autoerotismo e comunque non necessariamente richiedono la collaborazione attiva della compagna. Definire l’eiaculazione precoce non è semplice, dato che i parametri da considerare sono diversi. Per alcuni studiosi si avrà l’eiaculazione precoce se l’orgasmo maschile avviene prima della soddisfazione della donna. Per altri, invece, si considera l’incapacità dell’uomo a identificare il momento di emissione che precede la fase vera e propria dell’eiaculazione. Per altri, si fa riferimento alla tempistica della penetrazione, dividendo la disfunzione in base ai secondi. Dare l’esatta definizione quando si parla di eiaculazione precoce – spiega il prof. Sergio Leoni, specialista Urologo presso il Salus Hospital di Reggio Emilia – è molto complesso da un punto di vista strettamente clinico.

< h3 id="toc-1">Cause Psicologiche Di Eiaculazione Precoce

EP Secondaria (nota anche come “acquisita”) – caratterizzata da una comparsa graduale o improvvisa, con una eiaculazione in precedenza normale. Sono utilizzati per assicurare che i nostri servizi digitali funzionino correttamente e non interferiscano con le principali funzionalità del sito web. Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti, per fornire funzionalità dei social network e per analizzare il traffico sul nostro sito. Si potranno così comprendere le cause della disfunzione e avere le cure necessarie.

Come comportarsi con un uomo che viene subito?

La terapia dell’eiaculazione precoce può essere farmacologica e sessuologica (cfr. box). Solo di recente, però, è stato approvato un farmaco specifico per il disturbo: si chiama dapoxetina, va prescritto dal medico, ed è disponibile in compresse da 30 e 60 mg da assumere una-tre ore prima del rapporto.

Ciò potrebbe non accadere, tuttavia, ed è probabile che dovrai provare alcune tecniche di auto-aiuto o affrontare le preoccupazioni o le ansie sottostanti che hai per superarlo. La tecnica di compressione prevede la stimolazione del pene, fermandosi appena prima che si verifichi l’eiaculazione. La ERi è una condizione in cui è necessaria una stimolazione prolungata per ottenere, a pene eretto, l’eiaculazione. Le cause possono essere psicologiche o organiche (lesione spinale incompleta, danno iatrogeno all’innervazione peniena, uso di farmaci antidepressivi o antipsicotici).

< h3 id="toc-2">Eiaculazione Precoce: Sintomi E Cura

Questo effetto collaterale così forte è stato sfruttato per sviluppare una pillola per allungare i tempi prima dell’orgasmo maschile. I farmaci usati per trattare il morbo di Parkinson possono causare eiaculazione precoce. L’eiaculazione precoce può verificarsi durante la masturbazione così come il sesso. Ciò può accadere a causa del condizionamento, ad esempio se sei abituato a correre attraverso la masturbazione per paura che qualcuno entri o senta. L’eiaculazione precoce può scomparire da sola man mano che acquisisci sicurezza e lasci alle spalle le ansie per il sesso.

eiaculazione

L’eiaculazione precoce può essere associata anche a problemi di erezione e questo può complicare la diagnosi differenziale. Alcuni maschi che interrompono l’assunzione regolare di alcool possono sviluppare l’eiaculazione precoce, dal momento che facevano affidamento, per ritardare l’orgasmo, sull’assunzione di alcolici. Il disagio è vissuto anche dal partner il quale, inconsapevolmente, ne aggrava il disturbo e soffre lui stesso.

Nella valutazione sull’eventuale trattamento dell’eiaculazione precoce sarà importante, innanzitutto, concentrarsi sueventuali cause secondarie. Nell’esperienza clinica pratica, i soggetti affetti da questo disturbo hanno un tempo di latenza eiaculatoria intravaginale – il cosiddetto IELT – inferiore ai cinque minuti e la gran parte di essi ha una soglia eiaculatoria durante la penetrazione vaginale inferiore ai tre minuti . Non sono rari i casi di eiaculazione precoce definita “ante portam” , che interviene ancor prima della penetrazione.

eiaculazione

Nel nostro studio realizziamo un SEX-TRAINING per il trattamento rapido ed efficace della EP che permette in poche sedute mirate e specifiche di far acquisire tecniche di comportamento sessuale attraverso una integrazione piena fra mente e corpo. Tali traguardi vengono raggiunti in poche sedute ( 4-5 ) in modo da far apprendere subito un atteggiamento positivo ed efficace che porti nell’atto sessuale ad avvalersi di tutta l’energia esprimibile dalla unità funzionale mente e corpo. Per una ottimizzazione dei tempi e dei risultati possono essere applicate anche tecniche di Biofeedback e ipnotiche.

Eiaculazione Precoce, Perché Non È Una Malattia

L’aspermia, come abbiamo detto, si riferisce alla mancanza di espulsione dello sperma. Oggi possiamo quindi affermare con certezza scientifica che l’eiaculazione precoce è una disfunzione sessuale ha spesso cause organiche ben identificate e, oltre alla prostatite, si può manifestare per altre patologie a carico del sistema endocrino e neurologico. L’eiaculazione precoce è un disturbo molto frequente e, fortunatamente, uno dei più veloci e semplici da curare.

eiaculazione

Le cause possono essere di tipo psicologico ed emotivo e riguardare le dinamiche interne della coppia o, in casi più rari, essere determinate da fattori fisici come l’ipertiroidismo, ipersensibilità dell’apparato genitale maschile o infiammazioni come prostatite e vescicolite. Questa tipologia di disturbo è caratterizzato da una eiaculazione che, sempre o quasi sempre, avviene durante l’attività sessuale prima della penetrazione e/o all’incirca entro un minuto dalla penetrazione. Gli uomini con eiaculazione ritardata possono essere in grado di eiaculare solo in alcune circostanze , o possono solo essere in grado di eiaculare con grande sforzo e dopo un lungo rapporto. E’ un disturbo che può insorgere ad ogni età e manifestarsi fin dal primo rapporto sessuale oppure svilupparsi in una fase successiva della vita, dopo un periodo di funzionalità normale .