Uncategorized

Disturbi Dell’eiaculazione

In questi casi lo sperma viene emesso in vescica dando la sensazione di una aneiaculazione (eiaculazione “secca”). Gli uomini con eiaculazione ritardata possono essere in grado di eiaculare solo in alcune circostanze , o possono solo essere in grado di eiaculare con grande sforzo e dopo un lungo rapporto. E’ un disturbo che può insorgere ad ogni età e manifestarsi fin dal primo rapporto sessuale oppure svilupparsi in una fase successiva della vita, dopo un periodo di funzionalità normale . L’eiaculazione precoce è la più frequente disfunzione sessuale maschile, con un’incidenza superiore al 20% della popolazione maschile adulta. Essenzialmente, per gli uomini con EP, la risposta sessuale presenta una sequenza eiaculatoria abbreviata, che si verifica più velocemente e con minore controllo rispetto a uomini senza EP. Infatti, la fase di eccitazione è molto rapida, con un’erezione generalmente normale, un breve plateau, un’eiaculazione rapida e l’orgasmo.

  • Lo sperma, che rimane intrappolato all’interno della vescica, viene espulso insieme all’urina dopo il coito.
  • L’uso dei 5PDEi in alcuni casi si associa ad una certa difficoltà, lentezza, a raggiungere e conseguire l’orgasmo con secondario allungamento dei tempi eiaculatori.
  • Man mano che lo sviluppo puberale procede, la concentrazione di spermatozoi va aumentando.
  • Col tempo e dopo diverse eiaculazioni, varia anche la consistenza del liquido seminale, che da gelatinoso diventa molto più fluido.

Con il tempo, la pazienza, e il complice supporto della partner si potrà riscoprire il piacere e la soddisfazione dell’intimità sessuale. Baciarsi, coccolarsi, stringersi e abbracciarsi è importante per molte donne ed è apprezzato anche senza un rapporto sessuale; inoltre molte donne considerano i preliminari molto più piacevoli e importanti del rapporto penetrativo. Esse possono trovare frustrante se i preliminari vengono evitati dai loro partner, il cui unico interesse sembra essere il rapporto. La penetrazione può essere piacevole, ma non è mai essenziale per una donna per godere pienamente dell’esperienza sessuale. Sebbene l’eiaculazione precoce sia un disturbo sessuale ben noto, non sono molti anni che è diventata oggetto di ricerca, inoltre di essa manca una definizione scientifica ampiamente accettata.

Quanto Pesa L’eiaculazione Precoce Sulla Donna?

I rimedi per l’eiaculazione precoce appena descritti difficilmente sono di per sé risolutivi. Qualora, infatti, i fattori psicologici o relazionali siano stati individuati come fattori causali o di mantenimento della disfunzione, la terapia cognitivo-comportamentale risulta il trattamento d’elezione. Più spesso, tuttavia, i fattori che originano e mantengono il disturbo sono di natura psicologica e come tali devono essere trattati attraverso rimedi specifici per l’eiaculazione precoce.

eiaculazione

Col tempo e dopo diverse eiaculazioni, varia anche la consistenza del liquido seminale, che da gelatinoso diventa molto più fluido. In un adulto giovane sano, la concentrazione di spermatozoi dell’eiaculato è superiore a quella di un adulto di mezza età o età avanzata e in buona salute. Più tempo passa tra due eiaculazioni consecutive, più è elevata la concentrazione di spermatozoi della seconda eiaculazione. Il volume di liquido seminale varia da uomo a uomo e può andare da 0,1 millilitri ad anche 10 millilitri. Curiosamente, ci sono uomini capaci di avere orgasmi multipli, ossia organismi tra i quali intercorre un periodo refrattario minimo se non nullo. Durante il periodo refrattario, gli uomini avvertono una piacevole sensazione di rilassamento.

< h3 id="toc-1">Cause Biologiche Dell’eiaculazione Precoce

È di fatto sempre su base organica (complicanza inevitabile di alcuni interventi addominali, o su prostata e vescica; o conseguenza di farmaci, di una neuropatia diabetica). La rimozione della prostata e delle vescicole seminali durante l’intervento per il cancro della prostata eliminano la capacità di produrre sperma . Questo sintomo può essere causato da un’infiammazione o un’infezione degli organi coinvolti nell’eiaculazione o delle strutture circostanti.

L’eiaculazione precoce può essere associata anche a problemi di erezione e questo può complicare la diagnosi differenziale. In alcuni casi l’interruzione dell’assunzione regolare di alcool può portare all’eiaculazione precoce a seguito dell’incapacità di ritardare l’orgasmo in assenza degli effetti della sostanza. Esistono rari casi di precocità eiaculatoria, generalmente transitoria, connessi a cause organiche. Alcuni maschi che interrompono l’assunzione regolare di alcool possono sviluppare l’eiaculazione precoce, dal momento che facevano affidamento, per ritardare l’orgasmo, sull’assunzione di alcolici.

eiaculazione

La terapia sessuale deve essere fornita da uno psico-sessuologo o un medico con esperienze specifiche. Sono state usate differenti tecniche per il trattamento dell’eiaculazione precoce ma probabilmente l’approccio più comune è una forma di terapia cognitivo-comportamentale. Di solito richiede da 6 a 10 consultazioni con il terapista e una regolare applicazione degli esercizi che vengono prescritti, da eseguire con la partner. L’eiaculazioneretrograda, è un’incapacità di eiaculare in direzione anterograda, che viene diagnosticata se viene rilevato dello sperma nelle urine.

Esistono Diversi Trattamenti Per L’eiaculazione Precoce Primaria E Secondaria?

Questa forma di aspermia risponde bene al trattamento farmacologico; in particolare, i farmaci simpaticomimetici, cioè che stimolano il sistema nervoso simpatico, che sono in grado di ripristinare l’eiaculazione nel % dei casi, con effetti collaterali minimi, se non nulli. E’ corretto parlare di eiaculazione precoce quando la stessa si manifesta fuori controllo prima che si abbia la possibilità di avere un rapporto soddisfacente per sé e/o per la partner. Nel soggetto affetto da eiaculazione precoce si verifica una persistente o ricorrente incapacità ad esercitare azione di controllo volontario sul riflesso eiaculatorio subito prima o durante l’atto della penetrazione vaginale o in risposta a una bassa soglia di stimolazione sessuale.

Quanto tempo ci mettono le donne a venire?

La posizione durante l’attività sessuale sembra influire sul raggiungimento dell’orgasmo. Il tempo medio per raggiungere l’orgasmo era di 13 minuti e mezzo.

Infatti, possono passare pochi minuti prima che un uomo sia di nuovo “pronto a partire”. L’aspermia, come abbiamo detto, si riferisce alla mancanza di espulsione dello sperma. “Una modalità persistente o ricorrente di eiaculazione che si verifica durante i rapporti sessuali, circa un minuto dopo la penetrazione vaginale e prima che l’individuo lo desideri” (DSM-5, 2014). L’Eiaculazione Precoce, secondo il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali , rientra nelle disfunzioni sessuali maschili. Nonostante i criteri diagnostici riportino la necessità che gli episodi abbiano una durata di circa un minuto e siano presenti da circa sei mesi almeno nel 75% dei rapporti sessuali, è da sottolineare come non esista un criterio univoco per determinare la presenza di eiaculazione precoce. Il trattamento dipende dalla causa e può includere l’interruzione di qualsiasi farmaco che stia causando il problema, la psicoterapia, oppure l’aiutare ad attivare l’eiaculazione utilizzando farmaci orali come la pseudoefedrina e/o l’imipramina.

Quindi, in assenza di aggettivi o altre specificazioni, la sola parola “eiaculazione” concerne il sesso maschile.Per approfondimenti sull’eiaculazione femminile clicca qui. Un discorso molto simile vale anche per il periodo refrattario, ossia il tempo che deve trascorre prima di poter avere un’altra eiaculazione. Uomini e donne hanno spesso differenti attitudini e atteggiamenti verso le esperienze sessuali, e nonostante non sia corretto generalizzare, si devono considerare alcuni aspetti per conoscersi un po’ meglio. Il sangue nello sperma non è un processo patologico importante; si risolve quasi sempre spontaneamente e raramente è secondaria a una patologia urologica significativa. Purtroppo la maggioranza ritiene ancora che l’eiaculazione precoce sia solo un disturbo di natura psicologica. La mancata chiusura dell’imbocco della vescica è causata, a sua volta, da traumi fisici a livello vescicale o da deficit neurologici, congeniti od acquisiti.

Gli uomini che eiaculano dopo un lasso di tempo compreso tra 1 e 5 minuti possono avere conseguenze psicologiche che sono caratteristiche dell’eiaculazione precoce. Gli uomini devono avere diritto di consultare un esperto di salute sessuale che valuti con competenza e rispetto i loro problemi e, quando appropriato, di ricevere il corretto trattamento. Dare l’esatta definizione quando si parla di eiaculazione precoce – spiega il prof. Sergio Leoni, specialista Urologo presso il Salus Hospital di Reggio Emilia – è molto complesso da un punto di vista strettamente clinico.

Durante questa fase, definita “di emissione”, i vari componenti dello sperma vengono “raccolti” e “trasferiti” all’interno della base dell’uretra. È una condizione medica complessa che può essere causata da vari fattori e che può essere descritta come breve tempo di latenza eiaculatoria e uno scarso o assente controllo sull’eiaculazione associati a ripercussioni personali negative. Ci sono anche creme, gel e uno spray che possono essere usate per trattare l’eiaculazione precoce riducendo la sensibilità del pene. Di conseguenza il medico può prescrivere esami di laboratorio per escludere qualsiasi altro problema medico. L’ecografia della prostata e delle vescicole seminali, organi deputati alla produzione del liquido seminale e protagonismi indiscussi dell’eiaculazione, chiaramente, rimane fondamentale.

Un’indagine condotta su più di 1.400 donne appartenenti a tre diversi gruppi etnici ha rivelato per la prima volta come l’eiaculazione precoce cronica sia una causa predominante per quanto riguarda le interruzioni delle relazioni e persino i divorzi . Colpisce il 20% e il 24% degli uomini, secondo i risultati di ampie indagini multinazionali e nazionali quali lo studio PEPA , condotto in Germania, Italia e Stati Uniti . A questi tre criteri vanno aggiunti la perdita di piacere e il franco dispiacere, spesso esasperato dalla frustrazione, personale e della partner, che emerge con chiarezza nel dialogo clinico.

Quante volte a settimana si fa l’amore?

I 50 anni sono un traguardo importante nella vita di tutte le donne. Il corpo cambia per l’arrivo della menopausa, il metabolismo inizia a rallentare, gli sbalzi d’umore e le vampate di calore si fanno più frequenti. Insomma, bisogna iniziare a fare i conti con una nuova te stessa e un nuovo lifestyle.

Questo può aiutare ad abituare il tuo corpo a una stimolazione sessuale che dura più a lungo. I trattamenti prescritti per l’eiaculazione precoce di solito non sono specificamente progettati per questo, ma sono utili con l’uso off-label. Gli antidepressivi agiscono ritardando l’orgasmo, che è uno degli effetti collaterali del farmaco. Tramadol potrebbe essere somministrato se gli antidepressivi non funzionano, ha anche lo stesso effetto di ritardare l’eiaculazione. Le creme anestetiche agiscono diminuendo la sensibilità del tuo pene per ritardare l’eiaculazione.