Uncategorized

L’eiaculazione Precoce Si Puo’ Curare!

Il primo risale agli anni Sessanta, ed è dovuto agli ormai venerabili Master e Johnson. Quando l’uomo avverte imminente l’eiaculazione, prega la sua compagna di premere la base del glande, il che imprime una frenata all’eccitazione. L’azione comportamentale implica un aiuto a comprendere nel miglior modo il proprio corpo, controllando lo stimolo eiaculatorio.

A quale età l’uomo comincia ad avere problemi di erezione?

Sebbene possa presentarsi a qualsiasi età, la disfunzione erettile è più frequente negli uomini di età superiore ai 45-50 anni. Proprio l’età, dunque, è uno dei principali fattori di rischio.

Secondo alcune ricerche della European Society for Sexual Medicine , una società scientifica particolarmente interessata alla cura dell’eiaculazione precoce, un uomo su 5 (20%) tiene meno di un minuto, mentre il 10% si piazza fra 1 e 2 minuti. Ma attenzione a pensare che ci sia “un’epidemia di eiaculazione precoce” che è invece una condizione medica complessa. Infine eventualidisfunzioni sessuali femminili nella partner (anorgasmia, desiderio sessuale ipoattivo, avversione sessuale, disturbi dell’eccitazione sessuale e disturbi da dolore sessuale, come il vaginismo o la dispareunia) possono essere correlate alla eiaculazione precoce acquisita.

Endometriosi, Pavimento Pelvico E Dolore Sessuale

A livello terapeutico se si associa la terapia medica a quella psicologica la percentuale di guarigione è intorno all’85%, per contro, trascurare il problema può causare notevoli disagi nella vita di una persona. Utilizziamo i cookie per garantire che vi diamo la migliore esperienza sul nostro sito. E’ allora che si cominciano a mettere in atto soluzioni che si credono utili al superamento del problema mentre invece lo mantengono o lo aggravano. La partner spesso non sa che ruolo svolgere e quindi limita le sue azioni stimolative sul partner credendo di aiutarlo ma così facendo non fa altro che rinforzare il lui la consapevolezza di non essere uno capace di “fare l’amore”. Se la situazione persiste questa insicurezza può estendersi anche alla capacità di erigere inducendo, per trascinamento, un deficit erettivo.

eiaculazione

Ciò potrebbe non accadere, tuttavia, ed è probabile che dovrai provare alcune tecniche di auto-aiuto o affrontare le preoccupazioni o le ansie sottostanti che hai per superarlo. La tecnica di compressione prevede la stimolazione del pene, fermandosi appena prima che si verifichi l’eiaculazione. La ERi è una condizione in cui è necessaria una stimolazione prolungata per ottenere, a pene eretto, l’eiaculazione. Le cause possono essere psicologiche o organiche (lesione spinale incompleta, danno iatrogeno all’innervazione peniena, uso di farmaci antidepressivi o antipsicotici).

< h3 id="toc-1">Cos’è L’eiaculazione Precoce?

Il difetto è rappresentato dalla carenza localizzata di SEROTONINA (5-HT) , un neurotrasmettitore, ossia una messaggero chimico che collega una fibra nervosa alla successiva ed ha probabilmente cause di tipo genetico. Se l’eiaculazione precoce si verifica solo occasionalmente, è improbabile che causi problemi. Tuttavia, se lo provi per la maggior parte o tutto il tempo durante il sesso, dovresti consultare un medico. Potrebbero farti fare un esame del sangue per escludere eventuali condizioni fisiche sottostanti e consigliare un trattamento adeguato in base alle tue circostanze personali. Si definisce eiaculazione precoce che si verifica entro un minuto dalla penetrazione. Tuttavia, questo può variare da persona a persona, poiché non esiste un modo giusto o sbagliato di fare sesso.

eiaculazione

In un giorno o due, il corpo dell’uomo produrrà sperma a sufficienza per sostituire quello che è stato eiaculato e tornerà ad avere una riserva completa. La rimozione della prostata e delle vescicole seminali durante l’intervento per il cancro della prostata eliminano la capacità di produrre sperma . Questo sintomo può essere causato da un’infiammazione o un’infezione degli organi coinvolti nell’eiaculazione o delle strutture circostanti.

La terapia consiste proprio nella possibilità, attraverso specifici esercizi, di recuperare l’accurata percezione delle sensazioni che precedono l’orgasmo per ritrovare la sicurezza e il piacere di fidarsi del proprio corpo. Tutta questa ansia scatenata dal rapporto sessuale presto indurrà a fare l’amore non per provare piacere ma per provare se il problema si è risolto. Si rischia così di alterare la dinamica del rapporto aggravando il problema che diviene l’unico modo di concludere un rapporto sessuale che la coppia può pensare di se stessa. E’ un disturbo frequente , ma difficile da quantificare (passando dal 3% al 30% a seconda degli studi epidemiologici nella popolazione generale).

< h3 id="toc-2">L’eiaculazione Precoce È Pericolosa?

Spesso l’eiaculazione rapida viene letta dal partner come mancanza di rispetto e di attenzione o come indice di egoismo. Per parlare dieiaculazione precoce, l’anomalia deve causare notevole disagio o difficoltà interpersonali ed essa non deve essere dovuta esclusivamente agli effetti diretti di una sostanza. Generalmente l’eiaculazione precoce avviene tra i 60 secondi e i 2 minuti ma può variare da soggetto a soggetto. Gli uomini che hanno subito un intervento chirurgico per il cancro alla prostata o una prostata ingrossata spesso sperimentano l’aspermia. Un uomo ha una quantità limitata di sperma da eiaculare e se continua a farlo, questa riserva si esaurirà.

Di conseguenza il medico può prescrivere esami di laboratorio per escludere qualsiasi altro problema medico. L’ecografia della prostata e delle vescicole seminali, organi deputati alla produzione del liquido seminale e protagonismi indiscussi dell’eiaculazione, chiaramente, rimane fondamentale. Quando i sintomi dell’eiaculazione precoce esordiscono dopo un periodo di funzionamento sessuale adeguato, il contesto è spesso quello di una diminuita frequenza di attività sessuale. Oppure di intensa ansia da prestazione con un nuovo partner o di una perdita di controllo sull’eiaculazione legata alla difficoltà nel raggiungere o nel mantenere l’erezione. Gli uomini con questo disturbo vivono rapporti sessuali veloci e insoddisfacenti compromettendo la qualità della vita. La compromissione spesso si manifesta nella relazione di coppia generando conflitti, equivoci e malumori che rinforzano e aggravano la sintomatologia stessa.

È molto importante che il paziente venga sempre valutato da un esperto al fine di escludere condizioni secondarie, ed eventualmente trattare queste patologie. L’eiaculazione è un meccanismo complesso in cui intervengono componenti fisiche e psicologiche. Per semplicità la possiamo descrivere essenzialmente come un “riflesso” per cui ad un determinato stimolo a livello dell’area genitale fa riscontro una risposta riflessa, rappresentata dalla eiaculazione stessa. L’eiaculazione è l’emissione, attraverso l’uretra, di liquido seminale causata dalle contrazioni dei muscoli alla base del pene e dell’epididimo, in seguito al raggiungimento dell’orgasmo.

Eiaculazione Precoce E Prostatite

Frequentemente sono proposti ad un costo assai elevato, quasi ad attestarne in qualche modo la sicura efficacia. Il farmaco deve essere assunto al bisogno, da una a tre ore prima del rapporto sessuale, con un abbondante bicchiere di acqua e puo’ essere impiegato in età superiore ai 18 anni. Deve essere sempre utilizzato sotto controlllo medico e per l’acquisto in farmaci è necessaria la ricetta medica. Rimane il fatto che oggi esistono coppie che possono vivere con disagio i rapporti sessuali troppo veloci.

  • Non è adatta quindi alle coppie precarie o quando la donna prova un forte risentimento nei confronti del partner.
  • E’ un disturbo che può insorgere ad ogni età e manifestarsi fin dal primo rapporto sessuale oppure svilupparsi in una fase successiva della vita, dopo un periodo di funzionalità normale .
  • Racconti simili a questo testimoniano la percezione dell’eiaculazione precoce come un meccanismo di “scarica imminente” di una grande eccitazione.
  • Il Sito utilizza cookie analitici, di profilazione e altri strumenti di tracciamento, di prima e di terze parti, per inviarle pubblicità e contenuti in linea con le preferenze da lei manifestate nell’ambito della navigazione in rete.

Gli psicoterapeuti possono occuparsi del problema psicologico e cercare di superare il blocco generato dal cervello. Gli uomini che hanno un’azoospermia ostruttiva possono rispondere bene alla rimozione chirurgica del blocco, evitando la necessità di passare attraverso il recupero degli spermatozoi; gli uomini che mostrano un’eiaculazione retrograda possono rispondere bene ai farmaci. Sono 5 i fattori da prendere in esame per indagare le cause dell’eiaculazione tardiva e per indirizzare il trattamento. Ogni fattore potrebbe contribuire alla nascita e alla persistenza del disturbo in diversa misura. Non è ancora ben chiara la prevalenza di questo disturbo ma gli studi evidenziano come sia presente soprattutto negli uomini over 50.

< h3 id="toc-4">Sviluppo E Decorso Della Disfunzione

La terapia comportamentale risulta essere la terapia più efficace per questa problematica. Si concentra sugli aspetti psicologici ed è volta ad incrementare la latenza eiaculatoria ed il senso di auto-controllo. Il falso eiaculatore precoce ha un’eiaculazione assolutamente normale ma la sua percezione della latenza eiaculatoria è alterata al tal punto da preoccuparlo e sviluppare una sintomatologia emotiva sovrapponibile agli eiaculatori precoci reali.

eiaculazione

Fai sapere loro qual è il problema, che tipo di stress o preoccupazioni hai e cosa possono fare per aiutarti. Se stai lottando per farlo, la consulenza di coppia può essere un buon ambiente per iniziare una discussione in uno spazio sicuro. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.